Madame Tussaud’s: informazioni e consigli per risparmiare e visitare il museo delle cere di Londra

Premier West Hotel: alloggio economico a Londra in zona 2, fermata Hammersmith.
2 Ottobre 2014
Greenwich: cosa vedere, dove mangiare e dove fare shopping a cavallo del meridiano zero!
14 Ottobre 2014
Madame Tussaud’s, il museo delle cere di Londra. Tante volte l’ho sentito nominare e tante volte l’ho dribblato, vuoi per i costi di ingresso un po’ elevati, vuoi per la sensazione di inquietudine che mi hanno sempre trasmesso quelle fedelissime riproduzioni di esseri umani in cera.

Obama, anche per lui una bella fila per fare foto
Diana, davvero impressionante. Era lei, sembrava viva.

               
 Molte persone però mi chiedono come fare a risparmiare sul biglietto del Madame Tussaud’s e sono molto incuriosite dai personaggi famosi che sembrano quasi prendere vita e da cosa si nasconda all’interno del “cupolone” in Baker Street. Nel mio ultimo viaggio a Londra quindi, ho deciso, complice anche una mia carissima amica, di visitare questa attrazione popolarissima.

La “cupolona” del Madame Tussaud’s in Baker Street, appena usciti dalla metropolitana, visibilissima. 
Attenzione: se volete evitare la fila dovete fare prima il biglietto on line, risparmierete sul prezzo totale e salterete (almeno in parte) la fila. Ci sono diversi ingressi e naturalmente quello che prevede maggiore fila è quello riservato a chi deve ancora comprare il biglietto. Noi abbiamo fatto circa un’oretta di fila. Devo dirvi però che scorre e che durante la fila ci sono giochi da fare, statue da osservare ed un tizio che intrattiene facendo il dj e mostrando video. Come sempre, ci sanno fare. 😉
Questo è il link per prenotare il biglietto di ingresso al Madame Tussaud’s.

Arrivati all’agognata biglietteria! 🙂

Consiglio low-cost: il modo migliore per risparmiare sul biglietto di ingresso del Madame Tussaud’s è di sfruttare le Offerte 2×1! Hanno funzionato alla grande, la cosa migliore in questo caso è essere in numero pari. Noi eravamo 3, quindi avremmo dovuto acquistare un biglietto intero e per due persone avremmo potuto utilizzare le offerte 2×1, ma siamo stati fortunati: fuori altre 3 ragazze avevano gli stessi voucher, così abbiamo formato 3 coppie ed è stato perfetto. Con le offerte 2×1 pagherete il biglietto la metà, quindi invece di 30 sterline a testa ne pagherete 15!

Io e Martina siamo state ricevute dalla famiglia Reale! 🙂 Per fare questa foto c’è sempre fila, quindi mi raccomando, dovete avere lo scatto facile, così da immortalare subito i vostri amici e far scorrere! 🙂
Cosa vedere:
E’ possibile scaricare gratuitamente una mappa del Madame Tussaud’s, con tutte le sezioni da scoprire. Oppure nel link seguente potete vedere tutte le statue presenti al momento nel museo, divise per varie sezioni. Appena entrati sembrerà di essere in uno di quei party organizzati dalle celebrità nelle loro ville extralusso, dove incontrerete moltissimi vip in cera (debbo dire che si confondono paurosamente con i visitatori, io all’inizio non li toccavo mica, sembrano vivi e ti chiedi: ma perchè non mi parla?? 🙂 e poi via tra i personaggi politici, i grandi musicisti o gli attori viventi e non che hanno fatto storia o sono molto popolari oggi. Le statue cambiano, quindi consultate il sito se volete vederne una in particolare. 
Lomu, grande campione di Rugny, nella sezione sport…impressionante quanto sia “grande” in tutti i sensi!

Immancabili i Beatles nella sezione musica!
Ma la cosa più divertente, per me che ero abbastanza impressionata da queste riproduzioni così veritiere che a volte mi rimandavano a visioni horror, sono stati gli altri piani e gli altri settori: La camera degli orrori e Scream, l’esperienza “Spirit Of London” ed il cinema 4D della Marvel.
La prima, una sorta di casa degli orrori con attori in carne ed ossa stavolta, che spuntano da scenari terrificanti per prenderti di sorpresa, della quale ignoravo l’esistenza (non come voi bravi lettori ben informati da me) mi ha sorpreso e divertito (e anche spaventato, ma io sono una fifona, vi avverto). E’ possibile non entrare, quindi tranquilli, entrerete soltanto in una stanza con statue di cera, a mo’ di grotta, che si, mette i brividi, ma più che altro per il freddo che fa all’interno. Scream invece, l’attrazione vera e propria sarà a vostra discrezione. Ma visto che avete pagato il biglietto, penso sarete curiosi di scoprire quanto siete coraggiosi e quanto fiato avete in corpo per gridare aiuto, come recita lo slogan prima dell’ingresso.
Dopo una breve carrellata sulle tecniche di realizzazione delle statue,  (inclusa un’inquietante statua della signora Tussaud’s in persona!)con esempi davvero realistici e la spiegazione di come i vari personaggi famosi siano stati trasformati nelle loro copie, si passa al piano superiore, dove si trova un’attrazione per tutti, The spirit of London! Davvero molto bella! Una dark ride in cui si sale su dei vagoncini per due persone a forma di Taxi londinesi e via,  molto lentamente e piacevolmente attraverso scenari che narrano la storia di Londra e le sue fasi salienti, dal great fire alla guerra, a molto altro!
Ed infine, benvenuti nel mondo della Marvel! Se siete ammiratori dei super eroi, degli avengers in particolare, questa è la sezione che fa per voi. Un Hulk a grandezza naturale vi accoglierà a braccia aperte e potrete vedere molti personaggi riprodotti, prima di entrare nel cinema 4D. Se volete avere un assaggio dello spettacolo guardate il trailer, ma vi asicuro che dal vivo, con effetti di movimento , acqua, fumo e altro, è tutta un’altra cosa. Molto divertente anche per i bambini!

Il benvenuto dell’incredibile Hulk!

Schermata iniziale del cinema 4D Marvel

Aggiornamento: dal 2015 potrete vivere la magia di 11 set di Star Wars, in cui scattare foto con i principali protagonisti riprodotti in cera! Per i fan della storica saga (tra cui me) è sicuramente un motivo in più per tornare a Londra, non credete? 😉

Tutte le foto di : LondraLowCost, per favore chiedete il permesso di utilizzarle o citate il blog. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *