Oyster Card o Travelcard? PRIMA PARTE: La Oyster Card

LA TRADIZIONE DEL TE’ A LONDRA: TRA HOTEL E SALE DA TE’
15 Gennaio 2014
Oyster Card o Travelcard? SECONDA PARTE: la Travelcard
5 Febbraio 2014

Dilemma Shakespeariano, domanda da un milione di dollari o semplice curiosità.
Resta il fatto che uno dei quesiti più gettonati che mi arrivano da chi si appresta ad andare a Londra per la prima volta e forse anche per la seconda, è se dover fare la Oyster Card o Travelcard per i trasporti in città.

Qualche informazione pratica su queste due carte, molto utili in quanto permettono di viaggiare liberamente su tutti i mezzi di trasporto urbani, ed un confronto, secondo la mia umile opinione. 🙂

Oyster Card: 

Cos’è? Si tratta di una carta magnetica, che va “strisciata” su dei cerchi di colore giallo posti ai lati dei tornelli della metropolitana londinese. Il display sovrastante vi segnalerà se siete in entrata o in uscita (va passata in entrambi i casi) e in uscita vi segnalerà anche quanto credito vi è rimasto.

La mia Oyster Card, fortunatamente ho proprio quella dell’edizione limitata per i 150 anni della metropolitana di Londra!;-) 

La Oyster Card allo sportello viene consegnata fornita di un comodo astuccio porta-carta. Ce ne sono di coloratissimi e sfiziosi in vendita a Londra, per loro è un must, un po’ come la nostra custodia per il cellulare… 😉

Dove si compra? In qualsiasi stazione della metro o comunque nelle più grandi, dove troverete sia uno sportello dove chiedere direttamente ad un impiegato, sia molte macchinette automatiche dove fare la vostra carta comodamente. Basta inserire i soldi o la carta di credito o la prepagata e avrete la vostra Oyster Card. Potete anche acquistare la Oyster Card on-line .

Macchinetta per comprare e ricaricare la Oyster, attenzione, non in tutte le stazioni è possibile acquistare la carta, andate nelle più grandi, altrimenti potreste trovare delle macchinette che permettono soltanto di ricaricare la carta. 

Quanto costa? La Oyster Card costa 5 sterline, ma si tratta di una cauzione. Se alla fine del vostro viaggio volete restituirla, i soldi vi verranno restituiti. In alcune stazioni vi sono anche dei contenitori che permettono di inserire la Oyster per regalarla ai senza tetto o a persone povere se a voi non serve più. Se prevedete di tornare a Londra spesso, tenetela.

E’ una carta nominale? Si e no. Cioè, se non la registrate sul sito dei trasporti londinesi non è nominale e potrete prestarla a chi volete. Ma attenzione, perchè in questo modo, in caso di furto la perderete per sempre. Se la registrate (caso in cui vivete a Londra o decidete di stare lì per un tempo lungo, o di tornarci tot volte all’anno ad esempio), anche in caso di furto o smarrimento, avrete la possibilità di averne una copia e potrete bloccarla come una carta.

Come funziona? Molto più facile a farsi che a dirsi. Le macchinette che fanno la Oyster, o l’impiegato allo sportello, vi permettono anche di caricare e ricaricare la vostra carta. Attraverso soldi o carta di credito potete inserire un quantitativo di sterline da voi deciso che sarà scalato man mano che viaggiate (pay as you go). Calcolate circa 7 sterline al giorno, ma dipende dai vostri spostamenti..Per utilizzarla basterà strisciarla in entrata ed uscita sulla metro, DLR e treni metropolitani e solo in entrata sull’autobus.

Lettore Oyster sui tornelli, con display

E se finisco il credito o vado sotto? Non vi preoccupate, nessun poliziotto vi rincorrerà sotto la metro o non vi lascerà entrare o uscire manganellandovi! 🙂 Non mi è mai capitato di andare “in negativo”, ma ho visto che ci sono macchinette anche all’interno dei tornelli ed avete tempo per ricaricare anche se appare un meno scritto sul display (esperienze di amici). Certo è che andrebbe evitato, ricaricando la carta ogni volta che vedete di essere a corto di credito. Basta controllare i display o fermarsi ad una macchinetta per controllare il credito residuo. Se pensate che il vostro credito sia in via di esaurimento, ricaricate ad una macchinetta o uno sportello.

OYSTER APP

E’ stata creata anche un’ applicazione molto utile per i possessori di Oyster Card. Potete trovarla sia sull’ Apple Store che su Google Play e permette di controllare il proprio traffico, vedere se avete dimenticato di strisciare la carta in entrata o in uscita, ricaricare il credito e controllare se sta per terminare. Maggiori vantaggi sono in corso di sviluppo e promettono la possibilità di ottenere il rimborso online e quella di vincere viaggi gratuiti o scontati. Trovate maggiori dettagli sulla pagina dell’ App Oyster Card.

Quali sono le tariffe? La Oyster Card calcola la tariffa più bassa per la tratta sulla quale state viaggiando tenendo conto anche dell’orario in cui lo fate. Le tariffe sono anche scontate rispetto a quelle di un biglietto normale. (da 4 steline e 50 passiamo a 2 e 10 per i possessori di Oyster Card, insomma il risparmio è notevole!) Ed una volta raggiunta la soglia delle 7 sterline giornaliere circa inizierete a viaggiare gratis! Quella è la soglia limite, il Daily Price Cap, che equivale sempre al prezzo di una travelcard giornaliera, quindi non arriverete mai a spendere più di quella.

Dove la posso usare? Su servizi di autobus, DLR, London Overground, River, Tram e National Rail

Come funziona sugli autobus? Sugli autobus i lettori della carta sono presenti appena salite, basta passarla soltanto in entrata, i controlli sono molto rigidi quindi l’autista vi controllerà. E’ probabile che ci siano controlli anche durante il viaggio o alla discesa.

Accorgimenti: Ricordatevi di passare la carta sul cerchio giallo sia all’entrata che all’uscita nella metro e negli altri trasporti tranne autobus , altrimenti non sarà in grado di calcolare la tariffa più conveniente e vi addebiterà il costo sull’intera tratta! Un po’ come quando entriamo ed usciamo dall’autostrada… 😉 A volte il bollino giallo potrebbe non essere sui tornelli, perchè i tornelli non ci sono, ad esempio in alcune stazioni di treni o di trasporti in superficie (DLR). Beh, cercate comunque perchè c’è sempre il posto dove strisciare la carta, magari prima della banchina del treno.

Potreste trovare qualcosa del genere invece dei tornelli alla DLR, non dimenticatevi di passare la carta prima di salire sul treno e quando scendete! 🙂

Sito ufficiale dei trasporti in lingua italiana. Qui trovate tutte le informazioni necessarie, le tariffe aggiornate e molto altro. Ma per qualsiasi dubbio o domanda che non ho citato, non esitate a contattarmi e cercherò di aiutarvi!

Link a maggiori dettagli riguardo la Oyster App.

CONTINUA CON LA SECONDA PARTE SULLA TRAVELCARD

14 Comments

  1. Unknown ha detto:

    ciao! il tuo blog è bellissimo complimenti =)…volevo chiederti una cosa: il mio albergo si trova vicino a una stazione DLR che si accavalla tra due zone la 2 e la 3, pagherò la tariffa per la zona 1-3 o 1-2?? grazie!

  2. Benedetta Bianchi ha detto:

    Ciao! Grazie per i complimenti innanzitutto 😉 Le fermate a cavallo tra due zone sono incluse in entrambe, quindi penso che pagherai come zona 2, infatti sono incluse anche nella Travelcard zona 1-2!

  3. Unknown ha detto:

    ok grazie mille =)

  4. Anonimo ha detto:

    Utilissimo blog! C'è più di quanto nn dica una guida. Fantastica! 🙂

  5. Benedetta Bianchi ha detto:

    Grazie mille!! 🙂

  6. Anonimo ha detto:

    complimenti per il blog, è preziosissimo. a marzo con moglie e figlio andremo a Londra per tre giorni. opterò per due Oyster, che pensavo di farmi spedire. per mio figlio quindicenne cosa consigli visto che per la Oyster bisogna essere maggiorenni?
    ciao Paolo

  7. Benedetta Bianchi ha detto:

    Ciao! Per i ragazzi ci sono degli sconti (circa il 50%) sulla tariffa della Travelcard. Si chiama Child Travelcard e costa la metà di quella di un adulto. Nel vostro caso, per 3 giorni dovreste comprare 3 Child Travelcard giornaliere da 6 sterline ciascuna, quindi la spesa totale per il vostro ragazzo sarebbe di 18 euro per poter viaggiare su ogni mezzo. Esiste anche la possibilità di acquistare una Oyster per minorenni, si chiama Zip Oyster Photocard, costa 10 sterline, ma la procedura per ottenerla è un po' più complessa e ci vogliono 4 settimane minimo. Con questa viaggerebbe gratis sui bus e pagherebbe scontato sulla metro, quindi il prezzo alla fine sarebbe più o meno lo stesso…io ti consiglio per praticità la travelcard. Se sei interessato alla procedura per la Oyster per minorenni però, ti lascio il link al sito ufficiale in inglese, basta scorrere fino alla fine della pagina dove spiega come fare per i non residenti in UK.

    http://www.tfl.gov.uk/fares-and-payments/students-and-children/11-15-zip-oyster-photocard?intcmp=10883#on-this-page-1

    Se non volete farvi spedire la carta, in stazione costa solo 5 sterline e si può restituire alla fine del viaggio ottenendo indietro la cauzione ed il credito residuo.

    Spero di essere stata utile, per qualsiasi informazione ulteriore puoi contattarmi qui o nella mail che trovi nella sezione contatti del sito. Grazie per essere passato su LondraLowCost! 🙂

  8. Anonimo ha detto:

    grazie a te per la chiarezza e tempestività nella risposta.
    Paolo

  9. Anonimo ha detto:

    Ciao, siamo in partenza per Londra. Siamo 2 adulti e due bambini. Per poter usufruire del 2×1 è sufficiente un biglietto travelcard giornaliero, quindi ,se riuscissimo a concentrare un paio di attrazioni 2×1 che ci interessano, in un giorno poi per gli altri giorni potremmo fare la oyster?e poi ,convengono di piu i 2×1 o i biglietti famiglia acquistati on Line? Grazie, Blogger utilissimo, lo consiglio!

  10. Benedetta Bianchi ha detto:

    Ciao! Innanzitutto grazie per i complimenti, sono sempre molto felice di sapere che qualcuno trovi utile quello che pubblico nel blog! 🙂 Per quanto riguarda le 2×1 si, c'è bisogno di un qualsiasi biglietto del treno che riporti la data del giorno in cui volete fare le attrazioni scontate. Quindi avete diverse possibilità: acquistare un biglietto ferroviario per qualsiasi destinazione (basta una fermata di treno, quindi al costo di 1 pound circa…) oppure i biglietti del gatwick o stansted express per andare e tornare dagli omonimi aeroporti londinesi (in quel caso le offerte varranno per tutto il vostro soggiorno) oppure come mi hai detto tu, acquistare una travelcard giornaliera. Per quanto riguarda la questione family tickets o 2×1 penso che la convenienza dipenda dall'età dei due bambini che viaggiano. Controllate se ci sono delle agevolazioni per la loro età e magari vedete se vi conviene usufruire delle 2×1 per i due adulti e delle agevolazioni per i bambini. Ad ogni modo, i 2×1 mi sono sempre sembrati molto convenienti, però ho sempre viaggiato con adulti, quindi ti consiglio di confrontare le tariffe! Grazie ancora e per qualsiasi cosa contattami pure, buon viaggio!!!

  11. Anonimo ha detto:

    Ciao, complimenti per il tuo bellissimo ed utilissimo blog!!!
    Vorrei chiederti un consiglio: la settimana prossima partiamo per Londra dove ci fermeremo per 5 giorni. Siamo 4 adulti e 2 ragazzi di 11 e 13 anni compiuti e alloggeremo a Stratford con arrivo all'aeroporto di Stasntead. Che mezzo di trasporto ci consigli per raggiungere l'hotel? Per spostarci durante la vacanza qual'è l'opzione più conveniente: travelcard, , oyster, caricare travel card su oyster,? Ho le idee un pò confuse!!!! Grazie

  12. Benedetta Bianchi ha detto:

    Ciao!

    stando 5 giorni pieni, potrebbe convenirvi direttamente una Travelcard settimanale, senza pensieri potreste viaggiare tranquillamente nelle zone da voi desiderate, senza preoccuparvi del credito rimanente sulla carta. Altrimenti dovreste prendere una Oyster e caricarvi almeno una trentina di sterline e poi eventualmente ricaricarla se ne avete bisogno. Sono entrambe soluzioni comode e valide. Questo però per gli adulti. Per i ragazzi, a Londra sotto gli 11 anni viaggiano gratis, ma voi avete detto che sono compiuti, quindi avranno bisogno o di una Zip Oyster, ma ci vogliono 4 settimane per averla (con quella avrebbero avuto gli sconti maggiori, ma ci vuole una trafila un po' più lunga) o di una travelcard per ragazzi, che costa la metà di quella per adulti e la potete acquistare on line (magari insieme alle vostre) qui:

    https://www.visitbritainshop.com/italia/london-travelcard/

    Per quanto riguarda gli spostamenti, da Stansted potete scegliere: treno o autobus. Il treno naturalmente è leggermente più veloce e l'autobus più economico 🙂 Entrambi funzionano egregiamente. Leggendo che il vostro alloggio si trova a Stratford, vi consiglierei di prendere l'autobus Terravision, perchè ferma proprio a Stratford! Vi lascerebbe davanti al centro commerciale Westfield, praticamente alla fermata metro di Stratford, e da lì qualsiasi alloggio di Stratford dovrebbe essere raggiungibile a piedi.

    Ad ogni modo vi lascio il link dell'autobus (prenotabile anche on-line):

    http://www.terravision.eu/italiano/?adws=IT&gclid=CInlneebo8cCFc7HtAodVo0Clw

    e dello Stansted Express:

    https://www.stanstedexpress.com/it/?gclid=CNGT1Iaco8cCFdMatAodxToIUw

    Ultima opzione, che forse potrebbe essere interessante per voi che siete un gruppo numeroso: i taxi di TourismAbout. Sono miei amici italiani che effettuano trasferte dagli aeroporti londinesi direttamente alla porta del vostro alloggio, a costi contenuti rispetto ad un taxi inglese, ma a pari comodità 😉 Certo, i costi del bus non li batte nessuno, (ma questo è un altro tipo di comodità, che per famiglie si è rivelato spesso un'ottima soluzione!) ma se volete chiedere un preventivo, scrivetegli una mail e citate il mio blog, può darsi che vi propongano un'offerta interessante e molto comoda per le vostre famiglie!Ecco il link:

    http://www.tourismabout.com/

    Spero di avervi aiutato almeno un po', per qualsiasi altra cosa scrivete pure!!

    B

  13. Anonimo ha detto:

    Salve, complimenti per il blog. Un pò di domande da farti. Sarò a Londra con moglie e due figli di 18 e 15 anni. Arrivo a Stansted il 25/3 alle 11.00 circa. Tresferimento col treno a Londra. Ripartiremo il 28/3 alle 19.00. Quindi pensavo di acquistare 3 Oyster per i 26-27-28 e tre child per il piccolo. Il dubbio che ho è per la mezza giornata di arrivo ( il 25 pomeriggio), siccome intendo sfruttarlo tutto, che tipo di abbonamento mi conviene prendere? Oppure meglio acquistare dei biglietti singoli?
    Grazie

  14. Benedetta Bianchi ha detto:

    Hello! Grazie innanzitutto per i complimenti e per essere passato sul blog, spero troverai altri consigli utili per il tuo prossimo viaggio a Londra!
    Per quanto riguarda la tua domanda, vai tranquillo la Oyster non è come la Travelcard che devi prenderla per i giorni in cui viaggi e non è valida per gli altri. Dal momento in cui acquisti una Oyster (che costa 5 sterline ma di cauzione, quindi ti verranno restituiti alla fine del viaggio se la riconsegnerai, così come tutto il credito residuo) inizierai a pagare solo le corse che effettuerai. Quindi, perchè non acquistarla appena arrivati il 25 e strisciarla per andare dove volete sfruttando tutta la mezza giornata di arrivo? Considera che i biglietti singoli non convengono mai a Londra! 😉 Io ti consiglierei di acquistare una Oyster il 25, caricarvi sopra un po' di credito (che si può tranquillamente ricaricare alle macchinette se esaurito) ed iniziare a viaggiare a tariffe scontate senza pensieri su tutti i mezzi londinesi!
    Spero di esservi stata utile, ma non esitate a scrivere ancora per altro!
    Grazie a voi! Benedetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *