HOLLAND PARK. Una passeggiata in un parco meno conosciuto di Londra, ma non per questo meno affascinante…

TOWER BRIDGE EXHIBITION – Il ponte più famoso di Londra visto da “dentro” !
9 Gennaio 2011
Un pò di pazienza…e presto nuovi post…!!!
18 Gennaio 2011

 Di Londra chi non conosce il famosissimo Hyde Park, con al centro la Serpentine, il “laghetto” che si snoda tra i pratoni verdi pieni di sdraio (a pagamento occhio al tizio che arriva, se vi alzate prima che vi raggiunga siete salvi e vi sarete goduti un po’ di sole senza spendere 1.50 pounds a testa…anche se la meglio cosa resta una panchina o il prato stesso…) mentre mucchi di scoiattoli e piccioni si avventano sul vostro muffin al cioccolato ormai incuranti dell’essere umano…

Certo, una passeggiata in questo polmone verde, magari mentre le guardie della regina cavalcano sulla strada fiancheggiante per recarsi al cambio della guardia è sicuramente d’obbligo per il visitatore, ma in questo post vorrei parlarvi di un parco diverso.
Holland Park (fermata metro Holland Park) è un delizioso parco, molto più piccolo del suo blasonato collega, che raccoglie la straordinaria atmosfera di campagna inglese al riparo da folle di turisti accovacciati in cerca di uno scoiattolo da fotografare…
L’ingresso è appena di fronte la metro, basta attraversare la strada che scorre dritta lungo questo elegante quartiere londinese e girare sulla destra. 

Dopo pochi minuti di cammino durante i quali ammirerete su entrambi i lati bianche ed ordinate casette signorili ecco apparire l’altrettanto bianco muro con l’ingresso del parco. 

Ingresso di Holland Park
E’ stretto e pittoresco, con gradini piccoli che si affacciano su un prato quasi nascosto, sul quale si trova una meravigliosa panchina, come la immagino sempre nelle tenute dei più bei romanzi delle sorelle Bronte…

 Se proseguirete troverete un laghetto che più piccolo non si può, giusto per fare da tappeto alla statua di Sir Holland. Spesso lì troverete dei ragazzi inglesi che si sono dati appuntamento dopo la scuola, ma non di più, se non forse nei mesi estivi.

Davanti la statua di Sir Holland si apre un arco naturale di foglie verdi che vi porta a passeggiare lungo un vialetto, fino ad Holland House, famoso salotto letterario che ospitò molti poeti e scrittori tra cui Charles Dickens e che ora ospita un ostello della gioventù: The Holland House Youth Hostel.


Il giardino contiene anche un angolo zen, altri laghetti, potreste persino incontrare dei pavoni, cosa rara a Londra, e qualche scoiattolo forse un po’ più timoroso di voi….

E’ uno dei parchi più romantici, tanto per rimandare al post di prima, con nicchie appartate dall’atmosfera magica e una gran varietà di flora e fauna. A mio parere merita una passeggiata….


1 Comment

  1. Anonimo ha detto:

    E' il mio preferito a Londra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *