Kew Gardens: il giardino botanico reale e le sue meraviglie.

Pattinare sul ghiaccio a Londra!!
13 Dicembre 2010
Un itinerario insolito ma interessante: Greenwich Peninsula, ovvero Millennium Dome (The O2) and the river thames barriers (chiuse sul Tamigi)
14 Dicembre 2010
Kew Gardens 3/9/2013 by Machael Button on Flickr

A Londra ci sono molti luoghi speciali. Posti in cui entrando non sai dove sei, non riesci a percepire il tempo ed il luogo e l’atmosfera fiabesca ti avvolge portandoti per mano dentro un sogno.I Kew Gardens a mio parere, sono uno di quei luoghi. 
Patrimonio dell’Umanità, grande più di 121 ettari con più di sei serre, una meraviglia non solo per gli amanti della botanica.

Non per altro stiamo parlando del giardino reale, dell’orto botanico di sua Maestà. Pensate alla cura, alla scelta delle piante, alla varietà di paesaggi. La pagoda è forse la costruzione più esotica, ma quello che mi ha affascinato di più sono state le enormi serre bianche ed il loro interno umido e nebbioso. Le piante che fanno da cornice ad una passeggiata onirica e le diverse specie che rimandano a paesaggi lontani.
I Kew Gardens sono magici tutto l’anno. Non è raro incontrare pavoni liberi per il parco e sia con la neve, che con i prati verdi o i boccioli in fiore, ci sarà sempre qualcosa per cui valga la pena visitarli.

Pagoda, Kew Gardens by Michael Gaylard on Flickr


A circa dieci minuti di cammino nella tenuta, c’è la residenza reale più piccola del Regno Unito, ovvero il palazzo di Kew. Costruito nel 1631 come casa privata, poi divenne la casa di Giorgio III nei momenti più importanti della sua vita.
E naturalmente, non potete perdervi la meravigliosa passerella sugli alberi, per ammirare il giardino dall’alto!
Sia il palazzo che l’orto botanico, hanno orari variabili in base alla stagione e vi consiglio fortemente di prenotare l’ingresso anticipatamente online. Qui potete acquistare i biglietti per i Kew Gardens e Palazzo di Kew e controllare tutti gli orari di ammissione dell’anno. 

Metro: Kew Gardens (District Line)


Amico incontrato nei giardini 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *